Like-Eat è il primo centro certificato in Ticino per la crioterapia con criosauna

Brrrrrrrividi di benessere

Le proprietà del ghiaccio sono note fin dai tempi più antichi: è analgesico (l’ipotermia a livello della pelle impedisce la trasmissione degli impulsi dolorosi), allevia il gonfiore grazie all’effetto vasocostrittivo, impedendo lo stravaso di sangue nei tessuti, è miorilassante, perché, a temperature così basse, i muscoli non riescono a restare contratti.

 

Criosauna: come si fa?

Si tratta di un cilindro d’acciaio dentro il quale viene vaporizzato azoto liquido nebulizzato a temperature fino a -196°C, nel quale il paziente viene fatto restare in piedi massimo due-tre minuti.

Gli effetti principali della crioterapiasono una vasocostrizione massiva messa in atto dal corpo per difendersi dal freddo, cui segue, dopo circa 20-30 minuti, un’altrettanto potente reazione di vasodilatazione (fino a quattro volte superiore a quella del normale flusso sanguigno). Questo determina un aumento di circa l’80% dell’ossigenazione cellulare, che aiuta a smaltire i radicali liberi implicati nell’infiammazione, permettendo un recupero più veloce in caso di traumi, distorsioni, infiammazioni tendinee e articolari, lombalgie, contratture articolari. Se fatta dopo un allenamento di intensità medio-alta, la criosauna riduce il dolore post sforzo, consentendo di sentirsi meno affaticati, aumentando le performance nell’allenamento successivo e riducendo nel contempo il rischio di infortuni

Benefici

I principali benefici prodotti dalla crioterapia sono i seguenti:

  • favorisce lo smaltimento di tossine e di prodotti di scarto
  • riduce l’inestetismo della cellulite
  • scioglie gli accumuli adiposi
  • migliora l’aspetto della pelle
  • migliora la qualità del sonno;
  • velocizza il metabolismo;
  • produce un’importante azione antiage
  • riduce il senso di stanchezza
  • riduce i dolori mestruali

Benefici per il corpo… ma anche per la mente!

Il freddo rallenta infatti il metabolismo cellulare, diminuendo la produzione dell’ormone dello stress, il cortisolo, e aumentando nel cervello il livello delle endorfine, ossia quei neurotrasmettitori che garantiscono la sensazione di piacere e benessere. Un effetto antidepressivo, che migliora il sonno, distendere i nervi e fa percepire meno la fatica. D’altronde, non bisogna dimenticare che la crioterapia, messa a punto nel lontano 1979 dal professore giapponese Yamamuchi, è nata proprio in ambito psichiatrico. In seguito, studi clinici più appronfonditi condotti in Nord Europa hanno permesso di conoscere meglio questa branca della medicina, migliorandone i risvolti e le applicazioni.

Oggi molti medici credono fortemente nella crioterapia come straordinaria pratica riabilitativa per pazienti che hanno subito un ictus ischemico o sono affetti da sclerosi multipla, morbo di Parkinson o comunque presentano gravi stati di spasticità.

Controindicazioni

La criosauna rappresenta un trattamento non accessibile a tutti, infatti in presenza di alcune patologie o condizioni mediche è sconsigliato sottoporsi a qualsiasi terapia del freddo. A imporre un limite sono, ad esempio, le malattie legate all’ipertensione o all’insufficienza respiratoria grave così come una grave anemia o una patologia renale. La crioterapia è anche sconsigliata in caso di coliche renali, precedenti episodi di infarto o presenza di dispositivi cardiaci sottocutanei, particolari disturbi del battito cardiaco.
Non traggono beneficio dalla criosauna le donne in gravidanza e coloro che soffrono di una particolare sensibilità al freddo o soggetti alla malattia di Raynaud, ma questo trattamento è altamente sconsigliato anche a chi soffre di claustrofobia..

Costi

Sedute:
Singola 90.-
Se porti una persona con te 70.-
Dalle 3 persone 60.-

Pacchetti:
3 crio 240.-
5 crio 390.-
10 crio 690.-

Dopo la decima seduta ne hai una gratis

Prenota la tua seduta